direttore Filippo Astone

Bayer

Industry 4.0: la sfida della trasformazione digitale

Nuova tappa del Cantiere Manufacturing 4.0, con il convegno di Milano (12 novembre) dedicato quest’anno alla conversione Industry 4.0. Focus sui processi, tecnologie, competenze. Il work in progress della trasformazione dei processi produttivi sarà al centro di un convegno cui parteciperanno manager delle più importanti imprese impegnate nella trasformazione digitale

Una occasione di aggiornamento, approfondimento e condivisione sui work in progress in ambito di implementazione delle advanced manufacturing strategies e di ridisegno delle Operation. Un confronto in ottica di benchmarking sulle roadmap dalle aziende che hanno già intrapreso la strada del 4.0 per ragionare insieme come coglierne al massimo le potenzialità in ottica di vantaggio competitivo. Uno “spazio” di networking. Tutto questo è la terza edizione di “Cantiere Manufacturing 4.0   organizzato da Business Conference Lab che si terrà a Milano, al Centro Svizzero, il 12 novembre 2018. Una giornata fitta di incontri che ha l’obbiettivo di mettere a fuoco le tematiche centrali della digital transformation nella manifattura.

Tra i punti chiave: Advanced Manufacturing Strategies e Talent-Driven Innovation: quali sono le sfide principali e da dove si comincia? La rimodulazione dei principali processi collegati al Manufacturing 4.0: marketing industriale, progettazione, logistica, acquisti, pianificazione. Industrial Internet of Thing e Big Data Collection e Analysis: ridigitalizzare le operation in ottica di Smart Integration, Smart Planning e Smart Execution. La trasformazione degli impianti industriali: come si stanno attrezzando le aziende per implementare sistemi di produzione smart all’interno del proprio stabilimento? Il convegno è gratuito per le aziende manifatturiere e a pagamento per i fornitori di servizi e soluzioni ed è indirizzato ai Responsabili Operation – Supply Chain – Acquisti – Logistica – Progettazione Industriale – Pianificazione – IT – Qualità – RU di aziende manifatturiere italiane e multinazionali di media e grande dimensione

I temi e le sessioni

Quella iniziale della mattinata del 12 novembre è dedicata a “Le vie dell’attuazione dell’Industria 4.0 nel comparto manifatturiero in Italia: lo scenario economico, le trasformazioni organizzative e operative in atto e i trend a breve e medio termine”. Con Chairman Luca Orlando, Giornalista del Sole 24 Ore, si partirà dal tema ”La conversione Industry 4.0: strategie, strumenti, modalità di implementazione, investimenti e competenze”. Key enablers e lesson learned: cosa stanno facendo le aziende già in cammino? Modalità di upgrading al 4.0: introduzione, fase pilota, applicazione diffusa Dove occorre indirizzare e focalizzare gli investimenti? Valgono ancora le regole di pay-back finanziario nel gestire gli investimenti di trasformazione? Come sistematizzare la relazione tra processi aziendali, capitale umano e competenze. Di questo discuteranno Daniele Dall’Olio, Presidente, Hypertec Solution; Saverio Gellini, CEO & General Manager, Mandelli Sistemi;Marcello Ingaramo, Market Line Manager Industrial, Dedagroup; Corrado La Forgia, Amministratore Delegato e Direttore Industriale, Bosch – VHIT; Giampaolo Morandi, Direttore Generale, Iemca – Bucci Industries Group; Carlo Muller, Supply Chain Leader – Head of Engineering Manufacturing Logistics & Sourcing , 3M ;Orlando Ranieri, HR & Organization Director, Lascor.

Seguirà la discussione su “Come riconfigurare Operation e Supply Chain estesa in chiave Industry 4.0” dove il focus è su “La rimodulazione dei principali processi collegati al Manufacturing: progettazione e sviluppo prodotto, logistica, acquisti, pianificazione. Intelligenza Artificiale, Big Data, Blockchain, IOT: come si sta trasformando la Supply Chain.” In questo caso gli speakers sono Nello Aimone, Head of Manufacturing Operation, Vodafone Automotive; Luca Benvenuti, Corporate Purchasing e Supply Chain Director, La Perla;Alessandro Canepa, Responsabile R&D, Fratelli Piacenza;Giovanni Illibato, Direttore Supply Chain, Lucart;Paolo Penocchio, Supply Chain Director, Davines;Gianluca Sperone, EMEA Supply Chain Director, Zoppas Industries Heating Element Technologies.

Concluderà la mattinata “Manufacturing Intelligence: processi di gestione del Data Science per predire, simulare e migliorare la performance della Supply Chain”, dove le questioni sono Verso la networked factory: come si stanno attrezzando le aziende. Dove occorre indirizzare e focalizzare gli investimenti? Big Data, digitalizzazione e vita dell’impianto: come si possono legare in maniera efficiente ed efficace questi aspetti? Integrazione di Intelligenza Artificiale, Robot e Cobot nei sistemi produttivi aziendali. Gestione della security nella fabbrica interconnessa. Come affrontare la questione degli standard tecnologici? Interverranno Fabio Basaglia, Plant General Manager, SKF Group;Gianni Di Santo, Quality System Manager, Prima Power;Fabio Galli, EMEA Program Manager Industry 4.0, Whirlpool Europe;Marco Gonnella, Global Plant Director, Fedegari Group;Maurizio Mangiarotti, Global Process Automation and Execution Systems Director, Johnson & Johnson;Alessandro Spadini, Plant Director, Barilla.

La sessione pomeridiana sarà articolata in tavoli di lavoro monotematici, con focus su: Competenze 4.0 e su Servitizazion. I partecipanti (10/12 per tavolo), guidati da un team leader esperto, avranno modo di confrontarsi con colleghi di altre aziende su argomenti specifici. I tavoli sono dedicati a:

Nuove competenze per la trasformazione tecnologica dei processi manifatturieri: impatto sull’organizzazione, il lavoro e le risorse umane

L’affermarsi della Fabbrica Intelligente sta cambiando le regole del gioco. Saranno approfonditi percorsi e strategie da intraprendere per esplorare e sfruttare il valore generato dall’uso di nuove tecnologie: nuovi modelli di business, nuove professionalità e investimenti nella formazione del capitale umano.cGli speaker sono Lia Grandi, Responsabile Comunicazione, Hypertec Solution;Paolo Gregori, Direttore Area Prom Facility, Trentino Sviluppo;

Servization: esperienze, strumenti e competenze per disegnare la propria roadmap

Focus sul governo degli aspetti economici e di business legati a progetti di Smart Service. Speaker sarà Marcello Ingaramo, Market Line Manager Industrial, Dedagroup. In conclusione della giornata i team leader di ogni tavolo presenteranno a tutti i partecipanti i key points oggetto del confronto e riassumeranno quanto emerso durante le discussioni. Per maggiori informazioni e per l’iscrizione cliccare qui

Condividi questo articolo sui Social Network

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Latest from In breve

Go to Top
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Rimani aggiornato su notizie, eventi, analisi e approfondimenti
dal primo sito italiano dedicato a economia reale,
industria manifatturiera e Industry 4.0
Le tue informazioni non saranno condivise con nessuno soggetto terzo.
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Rimani aggiornato su notizie, eventi, analisi e approfondimenti
dal primo sito italiano dedicato a economia reale,
industria manifatturiera e Industry 4.0.
Le tue informazioni non saranno condivise con nessuno soggetto terzo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER