Advertisement

direttore Filippo Astone

Da Sata un minibond da 5 milioni sottoscritto dal Fondo Strategico Trentino – Alto Adige

La raccolta delle risorse, gestita da Finint Investments SGR, servirà a finanziare il piano industriale della società piemontese, attiva nel settore delle lavorazioni meccaniche di alta qualità per il settore auto motive, e in particolare il suo sviluppo in Trentino

 SATA,  società piemontese che vanta oltre 100 anni di storia nel settore delle lavorazioni meccaniche di alta qualità per il settore automotive, delle macchine movimento terra e delle macchine agricole, utilizzerà le risorse   per finanziare il proprio piano industriale che prevede una crescita e sviluppo delle attività anche nello stabilimento situato a Castelnuovo in Valsugana (Tn). Lo stabilimento trentino è stato acquisito da SATA nel 2005 dalla multinazionale DANA e impiega attualmente più di 80 persone nella lavorazione di particolari meccanici per la trattoristica, veicoli industriali e macchine movimento terra. Strutturato su linee di lavorazione ad alto contenuto di flessibilità lavora componenti per il settore agricolo ed industriale tra cui: supporti portasatellite, assali, bracci sterzo, scatole snodo.

Il minibond, dalla durata di circa 7 anni è stato interamente gestito da Finint Investments SGR, il cui obiettivo principale è quello di affiancare le imprese sviluppando il tessuto socio-economico delle Province di Trento e Bolzano.Inizialmente i piani strategici di SATA prevedevano  una riduzione dell’operatività dello stabilimento in Trentino. Oggi, grazie allo sviluppo di importanti opportunità di business a livello globale e grazie alla sottoscrizione del prestito obbligazionario da parte del Fondo Strategico Trentino Alto – Adige, lo stabilimento è tornato ad assumere un ruolo centrale nella crescita del Gruppo SATA e dell’economia del territorio. Le previsioni contrattuali prevedono inoltre un vincolo occupazionale per tutta la durata del prestito obbligazionario nello stabilimento di Castelnuovo in Valsugana.

La sottoscrizione del minibond emesso da SATA rappresenta il quindicesimo minibond sottoscritto dal Comparto di Trento del Fondo Strategico Trentino – Alto Adige che ad oggi ha eseguito investimenti per 68.500.000 euro supportando la crescita delle aziende del territorio, direttamente attraverso la sottoscrizione di minibond per 53.500.000 euro ed indirettamente per mezzo della sottoscrizione di convenzioni bancarie finalizzate all’agevolazione di erogazione di credito alle imprese del territorio per 15.000.000 euro.

 

Condividi questo articolo sui Social Network

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Latest from In breve

Go to Top
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Rimani aggiornato su notizie, eventi, analisi e approfondimenti
dal primo sito italiano dedicato a economia reale,
industria manifatturiera e Industry 4.0
Le tue informazioni non saranno condivise con nessuno soggetto terzo.
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Rimani aggiornato su notizie, eventi, analisi e approfondimenti
dal primo sito italiano dedicato a economia reale,
industria manifatturiera e Industry 4.0.
Le tue informazioni non saranno condivise con nessuno soggetto terzo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER