direttore Filippo Astone

STAIN

SmartFab Plus: la soluzione in cloud di Rold per la gestione dei dati

L’azienda milanese, in tandem con Samsung, lancia una nuova app per gestire le informazioni aziendali via smartphone

Rold, azienda manifatturiera leader nella produzione di componenti innovativi per elettrodomestici, in partnership con Samsung ha da poco lanciato sul mercato SmartFab Plus, applicazione in grado di connettere uomo, macchina e informazioni, dando la possibilità di controllare i dati in real time semplicemente attraverso uno smartphone.

La società di Nerviano (Milano), che a inizio 2019 è stata inserita dal World Economic Forum tra le “Manufacturing Lighthouses” – realtà all’avanguardia che hanno adottato con successo e integrato le tecnologie della quarta rivoluzione industriale – ha creato SmartFab Plus per permettere la migrazione dei dati di produzione rilevati da SmartFab su Cloud Microsoft Azure.

Infatti, i dati di produzione contenuti all’interno della piattaforma vengono raccolti dall’applicazione e trasferiti su cloud, dove sono pronti per essere trattati e trasformati in informazioni fruibili; inoltre, i dati e gli eventi one-shot (cioè allarmistica e fermi macchina) vengono storicizzati.

La soluzione SmartFab Plus consente di avere la fabbrica “a portata di mano”, potendo così prendere ogni decisione in modo tempestivo e senza perdite di tempo e denaro (ad esempio, tenere un macchinario fermo perché guasto risulta molto oneroso, così come dover “cestinare” un intero lotto di merce).

Di conseguenza, tra i principali benefici apportati dall’ultima novità proposta da Rold spiccano sicuramente l’accesso ai dati di produzione in ogni momento e in ogni luogo, e la trasformazione del dato in informazione tramite le tecnologie di Advanced Analytic con dashboard e widget esplicativi.

Questa applicazione si affianca a SmartFab, piattaforma che consente di monitorare, analizzare e gestire dati e informazioni provenienti dagli impianti di produzione e dai sottosistemi aziendali, permettendo di verificare in tempo reale il rendimento delle macchine e la qualità dei lotti, grazie alla compatibilità con piattaforme aperte.

L’obiettivo di questo sistema è quello di aumentare l’efficienza degli impianti, migliorando di conseguenza qualità, rendimento e disponibilità dell’impianto; inoltre, la soluzione garantisce una maggiore interconnessione e cooperazione tra le risorse aziendali, potenziando così le competenze, l’efficienza dei sistemi e la competitività, rispettando i “dettami” dell’industria 4.0.

Condividi questo articolo sui Social Network

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Latest from Inside

Go to Top
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Rimani aggiornato su notizie, eventi, analisi e approfondimenti
dal primo sito italiano dedicato a economia reale,
industria manifatturiera e Industry 4.0
Le tue informazioni non saranno condivise con nessuno soggetto terzo.
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Rimani aggiornato su notizie, eventi, analisi e approfondimenti
dal primo sito italiano dedicato a economia reale,
industria manifatturiera e Industry 4.0.
Le tue informazioni non saranno condivise con nessuno soggetto terzo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER