Advertisement

direttore Filippo Astone

Radici accelera il progetto di quotazione sull’Aim Italia

Attualmente l’azienda specializzata nella produzione e distribuzione di rivestimenti tessili di alto contenuto tecnologico, è in roadshow per approdare in Borsa entro la fine del mese di luglio

Radici Pietro Industries & Brands Spa, società attiva nel settore della pavimentazione tessile di alta gamma e lusso, con elevato grado di personalizzazione ed erba artificiale per utilizzo sportivo e decorativo, ha avviato le attività preliminari e propedeutiche alla quotazione su Aim Italia, il sistema multilaterale di negoziazione di Borsa Italiana dedicato alle piccole e medie imprese.

Attualmente l’azienda, guidata dal ceo Ivan Palazzi, è in fase di roadshow e conta di approdare in Borsa entro la fine del mese di luglio. Il Gruppo, di cui la società è a capo, conta oggi una presenza consolidata in oltre 90 Paesi del mondo, circa 2.000 clienti e un fatturato 2018 consolidato pro-forma pari a 60,2 milioni di euro, quasi raddoppiato negli ultimi sei anni (2012-2018), grazie alla forte specializzazione e all’amplia gamma di prodotti e rivestimenti offerti. L’Ebitda 2018 si attesta a 4,62 milioni di euro, con un incremento del 27,4% rispetto all’esercizio 2017.

«Siamo una realtà che ha raggiunto prima di altri risultati ambiziosi, con un tasso di crescita double digit negli ultimi anni e posizionandoci quale player di riferimento nel mercato e per i clienti – ha commentato Palazzi – La quotazione in Borsa sul mercato Aim Italia ci permetterà di accelerare ulteriormente questo percorso, forti di un piano di sviluppo strategico che prevede una crescita sia per linee interne che esterne con uno sguardo anche all’estero, attraverso operazioni di acquisizione lungo tutta la filiera».

Il Gruppo è attivo in quattro settori – residenziale e contract, marine, sportivo (erba artificiale) e automotive – e rappresenta una delle realtà di riferimento del Made in Italy a livello globale per luxury firms, cantieri navali, società armatoriali, catene alberghiere, case automobilistiche, federazioni, associazioni sportive e pubbliche amministrazioni. Radici ha avviato il processo di quotazione sull’Aim Italia per raccogliere le risorse utili a supportare il rafforzamento della propria posizione competitiva attraverso una strategia di crescita per linee interne e linee esterne, tramite operazioni di M&A.

Condividi questo articolo sui Social Network

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Latest from Inside

Go to Top
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Rimani aggiornato su notizie, eventi, analisi e approfondimenti
dal primo sito italiano dedicato a economia reale,
industria manifatturiera e Industry 4.0
Le tue informazioni non saranno condivise con nessuno soggetto terzo.
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Rimani aggiornato su notizie, eventi, analisi e approfondimenti
dal primo sito italiano dedicato a economia reale,
industria manifatturiera e Industry 4.0.
Le tue informazioni non saranno condivise con nessuno soggetto terzo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER