direttore Filippo Astone

HPE
Data management

Next, data anlytics che ha conquistato Fca e Whirlpool

L’azienda di Castelbellino, fondata nel 2011 offre i suoi servizi ad aziende del calibro di Fca, Whirlpool, Ariston, Franke ed Enel

Monitorare i dati, interpretarli, e infine creare un prodotto su misura e flessibile per il cliente. Questa è l’ambizione di Next, software house che produce e commercializza sistemi informatici studiati per fornire informazioni e dati aggregati al management aziendale, supportandolo nelle decisioni operative.

La società di Castelbellino (Ancona), ideata nel 2011 da un team di professionisti dell’informatica,  è presente in 21 nazioni e offre i suoi servizi ad aziende del calibro di Fca, Whirlpool, Ariston, Franke ed Enel, e proprio con quest’ultima ha dato vita al progetto ProLED.

La tecnologia

Per sviluppare i propri prodotti informatici Next si avvale di una piattaforma ad agenti, che può essere assimilata da una scatola vuota, all’interno della quale vengono poi posizionati gli agenti (ovvero i moduli software) necessari per disegnare l’applicazione calata sulla realtà del cliente.

Essendo in grado di comunicare tra di loro, gli agenti riescono a costituire un vero e proprio network, mettendo quindi in comunicazione operatori umani, device, macchine, diverse fasi di processo, stabilimenti.

I software per il settore industriale

Il core business di Next si rivolge in particolar modo al settore industriale, attraverso lo sviluppo di applicazioni ideali per realizzare i principi della lean manufacturing e implementare le metodologie Wcm (World class manufacturing), mirate al monitoraggio e miglioramento delle performance produttive ed all’ottimizzazione del consumo delle risorse.

Headquarters di Whirlpool a Benton Harbor, Michigan
Headquarters di Whirlpool a Benton Harbor, Michigan

La società di Ancona sta impiegando molte risorse in R&S, con l’obiettivo di cercare e creare soluzioni software particolarmente indicate per essere applicate in ambiti di industria 4.0; in particolare, Next sta focalizzando la propria ricerca nei settori del machine learning e dell’intelligenza artificiale, per i quali è coinvolta in diversi progetti.

Il progetto ProLED, commissionato da Enel Distribuzione

ProLED è un importante ed innovativo software, unico in Italia, sviluppato da Next e commissionato da Enel Distribuzione per la progettazione e verifica meccanica di linee elettriche di media e bassa tensione.

ProLED tiene conto di tutti i fattori che devono essere presi in considerazione quando si sviluppa un progetto di questo tipo: il rilievo, il tipo di sostegni necessari, il tipo di conduttori, l’eventuale presenza di vento e ghiaccio, i franchi, l’area geografica di appartenenza e la Cei in vigore – il cui ultimo sviluppo è del 2016. Infine, la nuova versione di questo software prevede tra i conduttori anche la fibra.

Condividi questo articolo sui Social Network

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Latest from Innovazione

Go to Top
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Rimani aggiornato su notizie, eventi, analisi e approfondimenti
dal primo sito italiano dedicato a economia reale,
industria manifatturiera e Industry 4.0
Le tue informazioni non saranno condivise con nessuno soggetto terzo.
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Rimani aggiornato su notizie, eventi, analisi e approfondimenti
dal primo sito italiano dedicato a economia reale,
industria manifatturiera e Industry 4.0.
Le tue informazioni non saranno condivise con nessuno soggetto terzo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER