direttore Filippo Astone

HPE

La stampa 3D secondo Skorpion Engineering

L’azienda di Segrate fondata da Italo Moriggi ha avviato una strategia di diversificazione dei clienti spostando il focus dall’automotive ad altre industry

Prototipazione rapida e rapid manufacturing: due facce della stessa medaglia, due aspetti dell’industria che sta crescendo in maniera sempre più rapida. La realizzazione di oggetti con la stampa 3D sta diventando, infatti, un asset sempre più importante per le diverse branche della manifattura.

Uno dei soggetti che ha saputo capire come impiegare questa tecnica è Skorpion Engineering, società fondata nel 2004 da Italo Moriggi, che è oggi leader nel mercato della prototipazione rapida e del rapid manufacturing.

L’azienda, con sede a Segrate, ha iniziato la propria attività con l’automotive, diventato il primo distretto industriale ad aver compreso gli enormi vantaggi della prototipazione rapida. Skorpion trasforma ogni progetto in prodotto, seguendo tutta la filiera – dal concept al prototipo – per arrivare infine alla consegna del pezzo finito; inoltre, la società offre un servizio su misura che si adatta alle esigenze dei vari clienti.

Negli ultimi anni l’azienda ha iniziato a offrire le sue prestazioni a tutte le imprese che hanno scoperto i benefici della prototipazione industriale rapida, come visual merchandising e medicale. La società di Moriggi offre ai suoi clienti le tecnologie di stampa 3D più innovative che, aggiungendo materiale, danno forma a un oggetto in un tempo molto breve e senza la necessità di attrezzature.

Stampante 3D per la produzione: HP Multi Jet Fusion

Tecnologie di stampa 3D

Skorpion Engineering possiede tutte le tecnologie di stampa 3D disponibili sul mercato.

Tra queste, la più recente e innovativa è Hp Multi Jet Fusion, che permette di realizzare parti in brevissimo tempo e con elevatissime caratteristiche meccaniche ed estetiche; inoltre, questa stampante si presta alla produzione di parti in serie, quindi piccole produzioni senza l’uso di alcuna attrezzatura e con una drastica riduzione dei costi.

Sono numerosi i vantaggi del 3D printing, primi fra tutti la riduzione dei costi e la rapidità – la stampa 3D, infatti, permette a lungo termine un risparmio garantito, dato che si riducono i tempi ed i costi dedicati all’assemblaggio, facendo così diminuire le necessità di manutenzione; ma anche la produzione in un’unica fase – una volta terminata la modellazione di un file Cad, può essere inviata alla stampante che si occuperà in totale autonomia della sua produzione; la personalizzazione – perché la produzione additiva è adatta per la concezione di un pezzo unico, per cui se emerge la necessità di dover personalizzare la produzione, invece di riadattare un’intera linea di strumenti di produzione tradizionale, con la stampa 3D è sufficiente modificare il modello 3D; ed infine la possibilità di apportare modifiche senza interrompere la produzione.

Condividi questo articolo sui Social Network

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Latest from Inside

Go to Top
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Rimani aggiornato su notizie, eventi, analisi e approfondimenti
dal primo sito italiano dedicato a economia reale,
industria manifatturiera e Industry 4.0
Le tue informazioni non saranno condivise con nessuno soggetto terzo.
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Rimani aggiornato su notizie, eventi, analisi e approfondimenti
dal primo sito italiano dedicato a economia reale,
industria manifatturiera e Industry 4.0.
Le tue informazioni non saranno condivise con nessuno soggetto terzo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER