direttore Filippo Astone

SPS Italia

Il gruppo bancario cooperativo Iccrea semplifica i processi decisionali grazie alla business intelligence e agli strumenti per la collaborazione di Microsoft

Iccrea Banca ha annunciato  una nuova collaborazione con Microsoft a partire dalla scelta  della piattaforma di produttività Microsoft Office 365, la soluzione di business intelligence Microsoft Power BI e l’hub per la collaborazione online Microsoft Teams come strumenti chiave per migliorare la produttività individuale e la collaborazione, nonché per prendere decisioni di business più ragionate.

Dopo più di 55 anni di storia  Iccrea Banca ha modificato la propria vocazione, diventando la capogruppo del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea, il quarto gruppo bancario nazionale per attivi, con 152,8 miliardi di euro, e il terzo per numero di sportelli, con circa 2.650 filiali presenti in oltre 1.700 comuni.Il nuovo Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea, insieme alle 142 BCC presenti sul territorio nazionale, serve 4,2 milioni di clienti. Per prepararsi alla trasformazione in atto e supportare le decisioni di business attraverso dati quantitativi, l’unità organizzativa “Miglioramento Continuo e Innovazione” di Iccrea Banca ha scelto di avvalersi di Microsoft Power BI per sintetizzare e rappresentare in modo semplice e intuitivo l’enorme mole di informazioni provenienti dalle singole banche, ottenendo insight utili per indirizzare le scelte cruciali per l’intero Gruppo.

Tra le prime a beneficiare del servizio di analisi di Microsoft, la divisione HR ha fatto leva sulla soluzione per lo sviluppo della “HR Scorecard”: una dashboard di monitoraggio per migliorare la gestione del capitale umano e delle strutture, in un’ottica di ottimizzazione delle risorse. Microsoft Power BI ha inoltre svolto un ruolo cruciale nello sviluppo del “Cruscotto Monetica”, che consente alla rete commerciale di Iccrea Banca di guidare i Direttori Generali delle BCC nell’analisi della redditività dei prodotti grazie a graficizzazioni intuitive dei dati e nella definizione delle strategie di crescita. Infine, i sistemi previsionali sviluppati grazie alla soluzione di business intelligence Microsoft, integrati con sistemi di project management già presenti in azienda, si sono rivelati un utile strumento nelle mani del Project Management per la gestione di importanti e complessi progetti mandatory quali il GDPR e la Product Oversight Governance (POG), consentendo di avere il pieno controllo di tutte le tappe progettuali, con effetti positivi sulla gestione delle attività nel rispetto del programma predefinito.

Con l’obiettivo di ottimizzare i processi, abilitare nuove modalità di collaborazione e favorire la diffusione dello smartworking, la struttura di Organizzazione e Progetti del Gruppo ha inoltre iniziato a utilizzare Microsoft Teams, apprezzandone fin da subito la possibilità di scambiare documenti e trasferire informazioni in un’ottica di single point of contact, anche in mobilità, e la capacità della soluzione di integrare diverse applicazioni – da Microsoft SharePoint, Power BI e OneNote a soluzioni di terze parti come Smartsheet – creando un sistema di comunicazione integrato.

Condividi questo articolo sui Social Network

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Latest from Breaking News

Go to Top
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Rimani aggiornato su notizie, eventi, analisi e approfondimenti
dal primo sito italiano dedicato a economia reale,
industria manifatturiera e Industry 4.0
Le tue informazioni non saranno condivise con nessuno soggetto terzo.
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Rimani aggiornato su notizie, eventi, analisi e approfondimenti
dal primo sito italiano dedicato a economia reale,
industria manifatturiera e Industry 4.0.
Le tue informazioni non saranno condivise con nessuno soggetto terzo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER