direttore Filippo Astone

HPE
Hitachi_WoE treno 02

Hitachi: il treno italiano correrà in Inghilterra

Due vetture prodotte a Pistoia utilizzando l’innovativa tecnologia  del treno proiettile giapponese, andranno a rafforzare le linee inglesi. Più confort e sicurezza per i passeggeri per una flotta dotata di tecnologia ibrida, diesel/elettrico

Saranno integrati nella flotta degli Intercity Express in servizio lungo la linea GWR del Devon e della Cornovaglia i nuovi treni prodotti nella fabbrica Hitachi di Pistoia. I  due veicoli, con interni completamente allestiti, vanno ad aggiungersi  ai tre treni prototipo già in fase di collaudo sulla linea nel Sud Ovest dell’Inghilterra. L’anno scorso il primo lotto di Intercity Express ha iniziato a viaggiare sulla storica tratta Great Western, collegando Londra a importanti città della Gran Bretagna quali Reading, Swindon, Bath, Bristol e Cardiff. La produzione di questi treni è in corso a Newton Aycliffe, nella Contea di Durham.

Dall’estate 2018 un secondo lotto composto da 36 moderni Intercity Express inizierà a viaggiare da Londra Paddington fino a Penzance via Reading, Wiltshire e Somerset, lungo la linea costiera del Devon e della Cornovaglia. Per la realizzazione di questi treni, oltre allo stabilimento in Gran Bretagna(a piena capienza), Hitachi Rail sta utilizzando anche quello di Pistoia in Italia, al fine di poter contare su una maggiore capacità produttiva.

 

Hitachi_WoE treno 03

La tecnologia

Gli Intercity Express sfruttano l’avanzata tecnologia del treno proiettile giapponese di Hitachi Rail, noto per la sua qualità ed affidabilità. Sono stati, tra le altre cose, appositamente progettati per affrontare le mutevoli condizioni meteorologiche della zona, compresa la costa di Dawlish. I passeggeri potranno godere di più posti a sedere, migliori dotazioni di bordo e ridotti tempi di percorrenza, risparmiando  14 minuti nel viaggio tra Paddington e Penzance. Beneficeranno inoltre di una nuova tecnologia di bordo, che include il continuo aggiornamento dei dati di viaggio in tempo reale e schermi per la prenotazione dei posti a sedere. L’intera flotta è dotata di tecnologia ibrida, che consente l’utilizzo sia con trazione diesel che elettrica.

Maurizio Manfellotto, CEO Hitachi Rail Italy, ha sottolineato: «Realizzare i treni per GWR nella nostra fabbrica di Pistoia ha per noi un significato importante. Questi treni, destinati alla Gran Bretagna, che lasciano lo stabilimento italiano sono il simbolo della integrazione delle aziende rail del Gruppo Hitachi. Una sinergia di competenze, esperienze e innovazioni, presenti in UK, Giappone e Italia, che ci consente oggi di offrire al cliente un prodotto all’avanguardia dal punto di vista tecnologico e del confort al passeggero.»

Condividi questo articolo sui Social Network

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Latest from In breve

Go to Top
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Rimani aggiornato su notizie, eventi, analisi e approfondimenti
dal primo sito italiano dedicato a economia reale,
industria manifatturiera e Industry 4.0
Le tue informazioni non saranno condivise con nessuno soggetto terzo.
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Rimani aggiornato su notizie, eventi, analisi e approfondimenti
dal primo sito italiano dedicato a economia reale,
industria manifatturiera e Industry 4.0.
Le tue informazioni non saranno condivise con nessuno soggetto terzo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER