direttore Filippo Astone

SPS Italia

Fattura elettronica come leva per sconto fatture e anticipi contante più facili e veloci

di Piero Macrì ♦ E’ l’idea alla base di Digital Finance, nuovo servizio di Teamsystem, società tra i leader nel settore. L’iniziativa, che necessita della collaborazione di una banca e dovrebbe concretizzarsi fra qualche settimana, potrebbe essere rivoluzionaria per milioni di piccole e medie imprese italiane. La digital transformation è anche questo

In Italia l’obbligo di fatturazione elettronica tra privati ha finora generato uno scambio di 230 milioni di documenti coinvolgendo 3,5 milioni tra professionisti e imprese. Di questi, 35 milioni è il volume di documenti che sono stati gestiti dalla piattaforma di Teamsystem per complessivi 1,3 milioni di utenti. «Siamo convinti che la fattura elettronica sia la molecola di base dell’attività economica di tutte le imprese da cui può germogliare altro business digitale», ha affermato il Ceo dell’azienda Federico Leproux nel corso dell’evento milanese TalkS2019. E’ da queste premesse che la storica software house italiana – fatturato 2018 di 356 milioni di euro e un Ebitda di ben 140 milioni di euro – ha messo a punto il servizio Digital Finance che previa approvazione delle autoriatà competenti, che verrà rilasciato dalla prossima estate. Il software abilitante permetterà anticipo e sconto fattura, utilizzando i dati digitali generati dalla fattura elettronica come forma di sicurezza e autenticazione della transazione.

 

Federico Leproux

«E’ un servizio di pagamenti digitali che potrà dare un vantaggio competitivo alle aziende, soprattutto quelle più medie, piccole e piccolissime, ottimizzando la gestione del circolante e della liquidità, in quanto si riceverà il pagamento anticipato della fattura, al netto dello sconto applicato, senza dover interagire con un istituto finanziario». Se questa idea – che vedrà concretamente la luce solo fra qualche settimana e necessita della collaborazione di una banca – sarà realizzata così come viene annunciata, potrebbe essere rivoluzionaria per milioni di pmi italiane, da sempre alle prese con tempi di pagamento lunghi da parte dei loro clienti e con la difficoltà di trovare finanza adeguata all’alimentazione del loro business. Sarebbe anche la dimostrazione pratica di come la digitalizzazione imposta dalla fattura elettronica sia qualcosa di utile anche alle aziende, oltre che allo Stato e alle società di informatica.

Dalla fattura elettronica germoglia il nuovo business digitale

Per Teamsystem la competitività d’impresa può essere accelerata predisponendo piattaforme di servizi digitali diversificati e Digital Finance è parte integrante di questo processo. I risultati ottenuti dall’obbligo della fattura hanno spinto il gigante italiano della fattura elettronica a ipotizzare servizi basati su ecosistemi digitali aperti e sulle soluzioni core gestionali di Teamsystem, con l’obiettivo di fornire all’azienda strumenti per il controllo e sostenibilità ottimale dell’impresa «Con il nostro nuovo servizio Digital Finance vogliamo dare modo a tutti coloro che usano nostri sistemi di gestione d’impresa e nostra piattaforma di fatturazione di associare servizi di accesso al credito, di pagamenti digitale e gestione del circolante. Non vogliamo fare la banca, vogliamo offrire un servizio alternativo, offrendo una soluzione fortemente integrata con le nostre soluzioni».

Pensare digitale non significa soltanto ottimizzare i processi esistenti

Il servizio Digital Finance sarà affiancato da un partner fintech di cui Teamsystem non ha ancora svelato il nome. Potrà consentire alle imprese di acquisire una maggiore indipendenza e flessibilità nel controllo d’impresa, che è poi il tema su cui il gruppo sta cercando progressivamente di focalizzarsi. Per Teamsystem l’abilitatore digitale non è la sola la tecnologia, molto deriva – come affermato da Leproux – dalla capacità di individuare tutte quelle modalità innovative che permettano una migliore sostenibilità dell’impresa. «Pensare digitale non significa soltanto ottimizzare i processi esistenti, ma dare modo di creare nuovi processi e modelli di business che nascono dalle opportunità che introduce il nuovo paradigma 4.0. Un qualcosa che non appartiene soltanto alle imprese clienti, ma che deve mettere in discussione il nostro stesso modo di proporci sul mercato».

Nuovo mindset per una maggiore competitività e flessibilità

Con Digital Finance, l’idea di Teamsystem è di proporre servizi che permettano una maggiore inclusione digitale delle imprese creando un rapporto cliente-fornitore fortemente diverso dal passato. Si tratta di introdurre un cambio di mentalità che favorisca investimenti in direzioni diverse dal passato, individuando nuovi processi e nuove competenze. «Serve un cambiamento di interazione con il cliente. L’abbiamo ormai compreso da tempo. La logica su cui stiamo lavorando è creare ecosistemi applicativi e di servizio in una dimensione digitale declinata per tipologie di azienda, non solo in funzione della loro dimensione, me per settore di appartenenza e stile manageriale. Il tutto – conclude il Ceo – è progettato per dare alle aziende maggiore velocità, rapidità e capacità di potere competere in un mercato digitale. Digital Finance è uno dei primi tasselli che permette di introdurre un nuovo modello di business coerente con questo percorso».

Condividi questo articolo sui Social Network

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Latest from Innovazione

Go to Top
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Rimani aggiornato su notizie, eventi, analisi e approfondimenti
dal primo sito italiano dedicato a economia reale,
industria manifatturiera e Industry 4.0
Le tue informazioni non saranno condivise con nessuno soggetto terzo.
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Rimani aggiornato su notizie, eventi, analisi e approfondimenti
dal primo sito italiano dedicato a economia reale,
industria manifatturiera e Industry 4.0.
Le tue informazioni non saranno condivise con nessuno soggetto terzo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER