direttore Filippo Astone

ABB

Da Ascom uno smartphone per Industry 4.0

Myco 3 è pensato per ottimizzare la comunicazione all’interno delle aziende. E’ stato presentato ad Orlando in occasione della conferenza globale della Healthcare Information and Management Systems

Fotografare e chiamare, collegarsi ai social network, vedere film on demand: diciamoci la verità, sono poche le attività che non possono essere svolte con lo smartphone. Oggi se ne aggiunge una ulteriore: l’interconnessione per Industria 4.0. Ascom – fornitore di soluzioni Ict per l’assistenza sanitaria e le imprese – ha presentato Myco 3, il suo nuovo dispositivo che rende le fabbriche sempre più digitali. Il device, infatti, ottimizza le comunicazioni in ambito lavorativo e permette la comunicazione istantanea di informazioni critiche per consentire decisioni e risposte ottimali ovunque e in qualsiasi momento. Insomma, un’evoluzione mobile che abbraccia i principi dell’Industria 4.0 «Questo lancio segna una significativa espansione delle nostre soluzioni di mobilità – dichiara Holger Cordes, Ceo di Ascom – sottolinea anche il nostro impegno strategico per l’ottimizzazione del flusso di lavoro mobile digitale e la profonda integrazione nel settore dell’automotive, della manifattura, alberghiero, della Gdo e sanitario».

Lo smartphone – ora disponibile anche in Italia e presentato ad Orlando in occasione della conferenza globale della Healthcare Information and Management Systems Society, tenutasi dall’11 al 15 febbraio – è pensato per ottimizzare la comunicazione all’interno delle aziende. Ascom Myco 3 è un dispositivo Android supportato da un software che consente l’interoperabilità con le soluzioni Ehr (Electronic Health Record), funziona con app e software che permettono un migliore utilizzo delle informazioni: i dati frammentati, quindi, possono essere trasformati in informazioni fruibili; inoltre, dispone anche di una batteria sostituibile a caldo che può essere modificata senza spegnere l’apparecchio o uscire dalle app.

«I nostri clienti – spiega Cordes – hanno bisogno di uno smartphone che combini la facilità d’uso del familiare sistema operativo Android con sicurezza e affidabilità di livello aziendale e che si integri facilmente con applicazioni e sistemi aziendali ».
L’impegno di Ascom per l’industria ha ottenuto un buon risultato la scorsa settimana, quando la Fda ha approvato l’utilizzo dell’integrazione software di Digistat nel mercato Usa. Digistat è un prodotto che raccoglie dati ed eventi dai device collegati al paziente, dai monitor ai ventilatori. In questo modo genera automaticamente uno stato clinico del paziente che viene dato all’ospedale.

Condividi questo articolo sui Social Network

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Latest from In breve

Go to Top
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Rimani aggiornato su notizie, eventi, analisi e approfondimenti
dal primo sito italiano dedicato a economia reale,
industria manifatturiera e Industry 4.0
Le tue informazioni non saranno condivise con nessuno soggetto terzo.
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Rimani aggiornato su notizie, eventi, analisi e approfondimenti
dal primo sito italiano dedicato a economia reale,
industria manifatturiera e Industry 4.0.
Le tue informazioni non saranno condivise con nessuno soggetto terzo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER