Advertisement

direttore Filippo Astone

Da Abb le prime sottostazioni elettriche digitali in Italia

Aumentare l’efficienza e consentire la fornitura di energia eolica, ottimizzando la trasmissione e la distribuzione. Sono questi i vantaggi dell’ utilizzo della nuova tecnologia basata su Abb Ability 

Le sottostazioni sono elementi essenziali nell’infrastruttura elettrica che facilitano la trasmissione efficiente e affidabile e la distribuzione di energia elettrica. Controllano e proteggono i flussi di energia, collegano le sottostazioni alla rete e collegano reti di trasmissione e di distribuzione ai consumatori finali. Sono situate a Tolve e Vaglio, in Basilicata le prime due sottostazioni digitali che Abb ha messo in servizio nel nostro Paese. L’energia eolica generata in Basilicata fornisce oltre la metà della richiesta totale di energia regionale. In più le sottostazioni integreranno e trasmetteranno l’elettricità generata dai parchi eolici locali a tutta la penisola e contribuiranno all’obiettivo dell’Italia di soddisfare il 28% del suo fabbisogno energetico attraverso le fonti rinnovabili entro il 2030.

 

Parco eolico di Vaglio

 

Elementi chiave dello scopo di fornitura delle sottostazioni sono i sistemi Abb Ability di automazione e controllo, dispositivi di protezione intelligenti, trasformatori con sensori intelligenti, quadri di comando digitali e sistemi avanzati di comunicazione prodotti in Italia. Abb ha inoltre firmato un contratto di service della durata di 20 anni per supportare l’efficienza della nuova sottostazione digitale di Vaglio. Questa soluzione include il monitoraggio online 24 ore su 24, 7 giorni su 7 attraverso centri di controllo remoto italiani con sede a Genova, Sesto San Giovanni e Santa Palomba (Roma).

L’utilizzo dei componenti digitali è finalizzato a migliorare la controllabilità e l’affidabilità, ottimizzando i costi operativi. Consentono inoltre comunicazioni interoperabili tramite cavi Ethernet anziché fili di rame, riducendo conseguentemente lo spazio di costruzione necessario. La digitalizzazione offre anche funzionalità di monitoraggio da remoto e migliora significativamente la visibilità delle risorse e dei sistemi installati. Aiuta a raccogliere dati utilizzabili per fornire, agli operatori nei centri di controllo, informazioni in tempo reale e per ottimizzare le operazioni e prevenire i guasti. La sottostazione digitale di Vaglio è stata messa in servizio per conto di Lucania Wind Energy  e quella di Oppido Lucano è stata commissionata a Tolve Wind Holding in collaborazione con la società italiana Engineer, Procurement and Contracting (EPC), PLC Service Srl.

Condividi questo articolo sui Social Network

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Latest from In breve

Go to Top
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Rimani aggiornato su notizie, eventi, analisi e approfondimenti
dal primo sito italiano dedicato a economia reale,
industria manifatturiera e Industry 4.0
Le tue informazioni non saranno condivise con nessuno soggetto terzo.
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Rimani aggiornato su notizie, eventi, analisi e approfondimenti
dal primo sito italiano dedicato a economia reale,
industria manifatturiera e Industry 4.0.
Le tue informazioni non saranno condivise con nessuno soggetto terzo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER