direttore Filippo Astone

Bmw e Jaguar, al via una partnership per le auto elettriche

I due giganti dell’automotive hanno siglato un accordo per lo sviluppo di tecnologie per le macchine di nuova generazione

Dopo le nozze mancate tra Fca e Renault, il mondo automobilistico può assistere a un nuovo matrimonio, tra Bmw Group e Jaguar Land Rover, che hanno siglato una partnership per lo sviluppo di tecnologie per le auto elettriche di nuova generazione. È quanto ha annunciato la multinazionale tedesca, specificando che il patto si inserisce all’interno di una strategia di risparmio delle spese: la cooperazione, infatti, consente al colosso di Monaco guidato da Harald Krüger e all’azienda britannica di proprietà dell’indiana Tata Motors di sfruttare le efficienze in termini di costi sia derivanti dallo sviluppo condiviso delle evoluzioni future, sia di pianificazione della produzione, nonché le economie di scala dagli acquisti congiunti.

«L’industria automobilistica sta subendo una forte trasformazione – ha affermato Klaus Fröhlich, membro del Consiglio di amministrazione di Bmw Ag – Consideriamo la collaborazione una chiave di successo, anche nel campo dell’elettrificazione. Con Jaguar Land Rover, abbiamo trovato un partner i cui requisiti per la futura generazione di unità di azionamento elettrico corrispondono in modo significativo alla nostra. Insieme, abbiamo l’opportunità di soddisfare in modo più efficace le esigenze dei clienti abbreviando i tempi di sviluppo e portando più rapidamente veicoli e tecnologie all’avanguardia sul mercato».

Bmw i8

Verrà costituito un team di esperti, con sede a Monaco, che avrà il compito di progettare sistemi di motogeneratori elettrici che saranno prodotti nei singoli impianti di ciascun brand, per migliorare la strategia di e-mobility con veicoli a batteria elettrica e ibridi: i due gruppi si stanno concentrando sempre più sulla cooperazione per contribuire a rendere l’elettrificazione di livello più ampia e a disposizione dei clienti all’inizio del prossimo decennio; il debutto è atteso per il 2020, quando sul Suv iX3 sarà introdotta la quinta generazione del powertrain Bmw.

Il gigante tedesco vanta una lunga esperienza nello sviluppo e nella produzione di diverse generazioni di unità di trazione elettrica da quando, nel 2013, ha lanciato Bmw i3, mentre il Gruppo controllato da Tata Motors ha lanciato Jaguar I-Pace e la sua modelli ibridi plug-in.

Jaguar I Pace

«Il ritmo del cambiamento e l’interesse dei consumatori per i veicoli elettrificati stanno acquisendo un reale slancio – ha dichiarato Nick Rogers, Jaguar Land Rover engineering director – ed è essenziale che operiamo in tutto il settore per far progredire le tecnologie necessarie per realizzare questo entusiasmante futuro». E a proposito della partnership con Bmw, Rogers è apparso molto soddisfatto: «Abbiamo dimostrato che siamo in grado di costruire auto elettriche che battono il mondo, ma ora abbiamo bisogno di scalare la tecnologia per supportare la prossima generazione di prodotti Jaguar e Land Rover. Dalle discussioni con il Bmw Group è emerso chiaramente che i requisiti di entrambe le società per le tecnologie di prossima generazione a supporto di questa transizione hanno una significativa sovrapposizione, rendendo necessaria una collaborazione reciprocamente vantaggiosa».

Condividi questo articolo sui Social Network

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Latest from Inside

Go to Top
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Rimani aggiornato su notizie, eventi, analisi e approfondimenti
dal primo sito italiano dedicato a economia reale,
industria manifatturiera e Industry 4.0
Le tue informazioni non saranno condivise con nessuno soggetto terzo.
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Rimani aggiornato su notizie, eventi, analisi e approfondimenti
dal primo sito italiano dedicato a economia reale,
industria manifatturiera e Industry 4.0.
Le tue informazioni non saranno condivise con nessuno soggetto terzo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER