direttore Filippo Astone

Prodotto vimec

IGI SGR e NEIP cedono VIMEC agli svedesi di Latour

in In breve/Inside

La società di investimento gestita da Finint & Partners e IGI SGR hanno ceduto alla società quotata alla Borsa di Stoccolma  l’azienda di Luzzara, attiva nella produzione e commercializzazione di ascensori e montascale

IGI SGR e NEIP III S.p.A.  hanno ceduto a Latour, società quotata a Stoccolma, la totalità della partecipazione detenuta in VIMEC S.r.l., società di Luzzara (RE) acquisita nel 2015, che produce e commercializza, oltre ad ascensori, servoscale e montascale per il superamento di barriere architettoniche. VIMEC S.r.l. opera a livello internazionale ed i prodotti vengono venduti tramite partner e distributori prevalentemente nel sud Europa. Il gruppo conta 166 risorse e nel 2016 ha realizzato ricavi pari a circa Euro 44 M.

«Questa operazione è il risultato della strategia perseguita fin dall’inizio con il management team ed IGI, avente la finalità di rafforzare un modello di business snello e flessibile che potesse consentire alla società di integrarsi agevolmente nell’ambito di una piattaforma industriale internazionale» afferma Nicola Bordignon, Partner di Finint & Partners S.r.l.

Vimec S.r.l. rappresenta la terza exit per NEIP III, società di investimento gestita da Finint & Partners. NEIP III ha investito l’80% del proprio commitment in 8 partecipazioni. Con le tre cessioni effettuate, il portafoglio attuale di NEIP III è costituito da 5 partecipazioni: Altanova (diagnostica e monitoraggio per il settore elettrico), CVS Ferrari (mobile container handling equipment), Panificio San Francesco (pane precotto e surgelato per la GDO), ABL (macchine per la lavorazione della frutta da consumare fresca) e Forno d’Asolo (prodotti di pasticceria surgelati). Vimec si aggiunge così al disinvestimento delle partecipazioni detenute in Lafert (motori elettrici) e Nuova Giungas (giunti isolanti per il settore dell’oil&gas).

Finint & Partners prevede l’avvio della raccolta nel 2018 di una nuova iniziativa di private equity con l’obiettivo di replicare il focus di investimento di NEIP III ed il track record conseguito nelle precedenti iniziative. Resterà confermato il proprio primario obiettivo di affiancare le PMI italiane nei loro percorsi di crescita ed in contesti di discontinuità manageriale e/o generazionale.

IGI Private Equity completa con successo la prima dismissione del fondo più recente, in gestione dal 2013 che ad oggi ha investito il 70% del capitale messo a disposizione da investitori italiani ed esteri nel buy out di Rollon, Vimec, Fimotec e Bracchi.

 

Condividi questo articolo sui Social Network

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from In breve

Go to Top
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Rimani aggiornato su notizie, eventi, analisi e approfondimenti
dal primo sito italiano dedicato a economia reale,
industria manifatturiera e Industry 4.0
Le tue informazioni non saranno condivise con nessuno soggetto terzo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER